Posts / San Francesco Caracciolo, a Villa Santa Maria la festa nazionale del cuoco

San Francesco Caracciolo, a Villa Santa Maria la festa nazionale del cuoco

image
Admin
October 12, 2018

San Francesco Caracciolo - al secolo Ascanio dei Principi Caracciolo, nasce il 13 ottobre 1563 nella tenuta di famiglia Villa Santa Maria in Chieti. Seguendo un percorso simile a San Francesco d’Assisi, rinuncia a tutti i suoi titoli ed averi per dedicarsi anima e corpo in favore ed aiuto dei poveri e bisognosi, avendo cura di sostenere quelle cerchie di persone dimenticate ed emarginate dalla popolazione come carcerati, condannati a morte, ecc. 

Dietro richiesta della Fic-Federazione italiana cuochi, vista la grande venerazione da parte dei cuochi di Villa Santa Maria, con l’approvazione della Conferenza episcopale italiana, il 26 marzo 1996 la Santa Sede ha dichiarato San Francesco Caracciolo Santo patrono dei cuochi. Il 13 ottobre, giorno di nascita del Patrono, ricorre quindi la “Festa nazionale del Cuoco”, promossa dalla Fic e dalle varie associazioni regionali e provinciali. Questa ricorrenza dimostra il fatto che i cuochi, anche se per competenze e capacità si distribuiscono su vari livelli professionali, dinanzi ad un Santo si trovano ad essere tutti uguali.

INFORMAZIONI SULL'EVENTO

Da venerdì 12 a domenica 14 a Santa Maria, in provincia di Chieti, si svolgerà l’edizione numero 40 della Rassegna dei Cuochi. Un’edizione importante poiché sigilla una lunga tradizione che appartiene a tutta la regione. Anche quest’anno per i visitatori ci sarà un ricco programma, tra incontri, spettacoli e chef che si metteranno al lavoro nella centrale piazza del paese.

Venerdì 12 ottobre sarà dedicato alle celebrazioni religiose e al culto di San Francesco Caracciolo: nel pomeriggio, alle ore 16:00, ci sarà l’accoglienza dell’ olio votivo alla presenza del Vescovo di Trivento Mons. Claudio Palumbo; a seguire la Santa Messa con la Processione dell’urna del Santo per le vie del paese; in serata è in programma la Conviviale dei Cuochi.

Sabato 13 ottobre il via dei festeggiamenti. Alle ore 10:00, in Piazza Martiri della Resistenza ci sarà il Concorso Cocktail per allievi I.P.S.S.A.R. Giovanni Marchitelli; alle 13:00 la degustazione aperitivo. Verso le ore 15:00 si proseguirà con un corso di degustazione caffè presso l’Istituto I.P.S.S.A.R. a cura dell’A.I.B.E.S. Alle ore 16:00 è fissato l’incontro-dibattito “Cibo e Salute” con il Prof. Candido Calabrese.

Sarà lo chef Ivan Iurato, uno dei protagonisti delle scorse edizioni di Masterchef, a dare il via agli show cooking alle ore 17:00 in Largo San Francesco Caracciolo. A seguire l’incontro-intervista con il Dottor nutrizionista Corrado Pierantoni e Rocco Pagano, ex calciatore del Pescara Calcio.

Il professor Antonio Di Lello presenterà la Guida “La vita di San Francesco Caracciolo” di cui è autore, alle ore 19:30. Alle ore 20:00 tutti seduti con “A cena con gli chef di Villa Santa Maria”.

Finita la cena, alle ore 21:30, si potrà assistere a una speciale Prova del Cuoco, una gara a suon di ricette di mare e di terra, con i Presidenti della Provincia di Chieti e L’Aquila e i Sindaci dei Comuni di Ortona e Fossacesia.

Domenica 14 ottobre inizierà con la finale del Concorso Cocktail per allievi I.P.S.S.A.R. Giovanni Marchitelli; a seguire la Santa Messa. Verso le ore 12:00 ci sarà la presentazione del volume “Storia delle Associazioni dei Cuochi in Abruzzo” autore Lorenzo Pace (Edizioni Menabò). Per il pranzo di nuovo tutti in piazza con gli chef di Villa Santa Maria